Tricodinia: Sintomi, Cause E Rimedi

[et_pb_section transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”on” custom_padding=”0px|0px|54px|0px” make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”off” custom_width_px=”1080px” custom_width_percent=”80%” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off” fullwidth=”off” specialty=”off” admin_label=”section” disabled=”off”][et_pb_row make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”off” custom_width_px=”1080px” custom_width_percent=”80%” use_custom_gutter=”off” gutter_width=”3″ allow_player_pause=”off” parallax=”off” parallax_method=”on” make_equal=”off” parallax_1=”off” parallax_method_1=”on” parallax_2=”off” parallax_method_2=”on” parallax_3=”off” parallax_method_3=”on” parallax_4=”off” parallax_method_4=”on” admin_label=”row” disabled=”off”][et_pb_column type=”4_4″ disabled=”off” parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_text background_layout=”light” text_orientation=”left” admin_label=”Text” use_border_color=”off” border_style=”solid” disabled=”off”]

tricodinia rimedi e cause

La tricodinia è un disturbo che colpisce il cuoio capelluto, e nello specifico le radici dei capelli. La particolarità che lo contraddistingue da forme infiammatorie come le dermatiti, è la totale assenza di sintomi come irritazioni o altro: questa forma di allodinia, infatti, porta un dolore generalizzato alla testa, che può presentarsi quando la si tocca o quando si accarezzano i capelli, o senza alcun intervento.

Va poi specificato che la tricodinia non presenta apparenti correlazioni con fattori esterni, dunque può presentarsi in forma casuale o cronicizzarsi nel tempo, causando ovviamente fastidi molto superiori. Ma la tricodinia è legata necessariamente ad un’irritazione del cuoio capelluto?

No, dato che può sì presentarsi insieme a prurito e bruciore, ma queste due conseguenze non sono necessariamente legate alla tricodinia. Vediamo quindi di scoprirne i sintomi, le cause ed i rimedi.

E i sintomi della tricodinia?

I sintomi più frequenti legati alla tricodinia sono un dolore generalizzato sul cuoio capelluto, ed una sensazione che può portare anche a diverse forme di bruciori o pruriti: ad ogni modo, grattarsi non porta alcun beneficio nell’immediato, e anzi può causare altre forme patologiche come le irritazioni e le dermatiti.

Ma qual è il meccanismo che porta questa infiammazione delle radici dei capelli? Tutto parte dai nocicettori che, se stimolati, aumentano la percezione del dolore tramite il neurotrasmettitore noto come neuropeptide: la suddetta stimolazione può avvenire per via di fattori esterni o interni al corpo, sviluppando poi una vera e propria patologia infiammatoria dei follicoli piliferi.

Essendo una malattia molto particolare, si consiglia sempre di fissare un incontro con un medico alla comparsa dei primi dolori al cuoio capelluto, in quanto a lungo andare la tricodinia può anche causare la caduta dei capelli e l’alopecia da tricotillomania.

Quali sono le cause di questo problema

La tricodinia è uno dei disturbi del cuoio capelluto che appaiono più complessi da studiare. Di conseguenza, investigarne le cause può risultare altrettanto difficile: se da un lato il meccanismo chimico che colpisce i nocicettori e che porta alla tricodinia è abbastanza chiaro, al contrario non è facile comprendere cosa innesca la suddetta reazione.

Va però sottolineato che nella maggioranza dei casi, il dolore localizzato sulla testa emerge soprattutto nei soggetti ansiogeni o stressati: dunque la tricodinia potrebbe dipendere anche da quella forma di disturbo nota come alopecia da stress.

Ma la tricodinia può anche essere non la causa, ma la conseguenza di dermatiti come ad esempio quella seborroica, dunque essere causata dalla produzione di sebo in eccesso, dalla pelle grassa e manifestarsi insieme ad altri sintomi come la forfora. Occorre sottolineare ancora una volta la necessità di intervenire il prima possibile, dato che la tricodinia può portare al diradamento dei capelli e alla calvizie.

Quali sono i rimedi per la tricodinia?

Essendo spesso legata alla produzione di sebo in eccesso, curare la tricodinia significa innanzitutto curare le seborree e le dermatiti ad esse legate. E lo stesso dicasi nel caso dovesse dipendere dall’alopecia da stress.

Spesso e volentieri, sarà lo stesso tricologo a consigliare una serie di trattamenti finalizzati alla pulizia e all’igienizzazione del cuoio capelluto, tramite prodotti detergenti appositi con lo scopo di eliminare qualsiasi batterio responsabile di questo dolore acuto ai capelli.

Anche i trattamenti laser ed i trattamenti con raggi a frequenze alte possono portare degli ottimi risultati contro la tricodinia. Infine, i massaggi al cuoio capelluto favoriscono l’attivazione dei follicoli e della muscolatura del cranio, cosa che porta immediato sollievo al dolore.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

2 commenti su “Tricodinia: Sintomi, Cause E Rimedi”

  1. Ho questo dolore da circa un mese non ho pririto e non ho alopecia ma tengo sempre la coda ..sempre stretta ..ma ora ho male solo se avvicinò un dito al cuoio capelluto

    1. Ho anch’io questo problema, dolore bruciore del cuoio capelluto con diradamento dei gallinella zona frontale. Come poter risolvere il problema? Come recuperare i capelli persi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *