autotrapianto-di-capelli

Trapianto Di Capelli: 10 Cose Da Considerare Prima Di Decidere

Trapianto di capelli farlo o non farlo? questo è il dilemma

Il trapianto di capelli è comunque un atto chirurgico anche se di lieve entità e non a tutti giustamente entusiasma l’idea di essere sottoposti a ore di intervento al cuoio capelluto e di affrontare anche una certa spesa per cui non prendono una decisione se procedere o meno all’ autotrapianto di capelli.

Vogliamo quindi analizzare insieme a voi quali sono i punti salienti da valutare quando si sta decidendo se effettuare la procedura o meno. Eccole di seguito:

  1. Il tipo di Autotrapianto da scegliere

Due delle procedure di trapianto di capelli più comuni sono la  Follicular Unit Extraction (FUE) e la unità follicolari Trapianti (FUT). Bisogna decidere quale procedura utilizzare cosi da essere consci del costo e dei possibili risultati. Ormai possiamoa nche dire che quasi tutti gli autotrapianti sono effettuati tramite FUE perchè i risultati sono superiori e più naturali.

Vediamo comunque nel dettaglio le due procedure:

La FUT, nota anche come metodo ‘strip’, è una procedura di trapianto di capelli che comporta il taglio e la rimozione di una striscia di pelle e capelli da cui verranno poi sezionate delle piccole isole di follicoli reimpiantati in altre zone glabre.

A differenza della procedura FUT, la FUE il trapianto di capelli non comporta la rimozione di una strisce di cuoio capelluto, ma piuttosto di unità follicolari che vengono prese solo  in zone insensibili al DHT dove capelli sono ancora abbondanti. Ogni follicolo pilifero è poi trasferito alla zona  dove è necessario infoltire.

  1. Il tipo di pelle che avete e di capelli

Per valutare l’effetto che potrete avere da una autotrapianto è bene sempre tenere anche in considerazione il tipo di pelle il tipo di capelli e di che razza siete (Asiatico bianco o di colore) in quanto questo può portare appunto a differenze nei risultati e conviene sempre affidarsi a chirurghi che hanno già avuto esperienza con pazienti del vostro tipo.

  1. Costo della chirurgia

L’ autotrapianto di capelli ha un costo che nel tempo fortunatamente si è abbassato passando da un minimo di 6/8 mila euro ad arrivare anche a 2000 euro ad intervento, tenete presente che il costo varia anche a seconda della tecnica usata e di quante unità follicalari sono trasferite.

  1. Competenze e lavoro: l’esperienza del chirurgo

Scegliete sempre un medico che abbia ampia esperienza documentata anche sui forum dedicati al trapianto dei capelli (ne trovate diversi tramite google).

  1. Complicazioni e rischi

Quando si subisce un intervento chirurgico del trapianto di capelli, bisogna rendersi conto che si fa di fronte a determinati rischi e complicazioni. È saggio che si chieda a questo proposito informazioni di qualsiasi genere. Si può anche chiedere un secondo parere su un forum online come il seguente in lingua inglese: HairLossTalk .

  1. Informati sui Social Network

Molte cliniche e medici che effettuano autotrapianto di capelli sono sui social (Come facebook) quindi potete entrare in contatto facilmente con altri pazienti e vedere video e foto dei lavori effettuati. Sfruttate questo canale per togliervi tutti i dubbi.

  1. Preparativi necessari e assistenza medica

A seconda della procedura scelta per il  trapianto di capelli, bisogna sapere quali sono le precauzioni necessarie da prendere nel pre e post trapianto. Nel caso della FUT per esempio riportano un incisione abbastanza grande questo porterà ad un post operatorio più difficile rispetto alla FUE che invece non da questo tipo di problema. Evitate ovviamente il fumo e l’alcool nei giorni prima e dopo l’intervento.

  1. Prenditi il giusto tempo per valutare

Se avete la possibilità andate a trovare personalmente il chirurgo e parlate del vostro caso. Probabilmente vi mostrerà tante fotografie di pazienti precedenti già operati da lui cosi che voi possiate tranquillizzarvi sui risultati che potrete ottenere. Se il medico scelto è all’estero potrete comunicare comunque e farvi inviare le fotografie.

  1. Farmaci

Ci sono farmaci che possono essere una valida alternativa ad un trapianto. Anche se questi farmaci sono per lo più ideali durante le prime fasi di alopecia, e spesso vengono utilizzati anche dopo aver subito una procedura di trapianto di capelli come il minoxidil e la finasteride.

  1. La clinica dove si svolgerà l’intervento chirurgico

Informatevi non soltanto sul chirurgo che vi opererà ma anche DOVE lo farà cioè la reputazione della clinica dove avverrà l’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *