AppleMets Hair: Mela annurca contro la calvizie

5 min


applemets hair opinioni recensioni

In questo articolo scopriremo insieme la recensione di AppleMets Hair per la calvizie. Si tratta di un integratore naturale a base di polifenoli estratti dalla mela annurca campana IGP.

In sintesi, è una soluzione bio per provare a rimediare al problema della caduta dei capelli. Nel campo degli integratori contro la calvizie è facile cadere in prodotti dagli effetti nulli. Questo comunque non sembrerebbe il caso di AppleMets Hair: parliamo di un prodotto che, nonostante la giovane età, ha già dimostrato di produrre degli ottimi risultati.

Vediamo dunque di scoprire nel dettaglio di cosa si tratta, come funziona e dove comprare questo interessante integratore per capelli.

Cos’è AppleMets Hair

Come detto poco sopra, AppleMets Hair è un integratore naturale per i capelli. Ciò vuol dire che la sua formula si basa sulla presenza di principi attivi biologici, dunque già presenti in natura.

Nello specifico, in questo prodotto è possibile trovare l’estratto di mela annurca. Questo estratto è ricco di procianidina oligomerica B2: si tratta di un principio attivo che appartiene alla famiglia dei flavonoidi, e che nella teoria dovrebbe consentire un maggiore sviluppo degli steli. Inoltre, il suddetto estratto contiene anche zinco, biotina e selenio.

In questo caso, ci troviamo di fronte ad alcuni elementi di comprovata utilità per la lotta alla calvizie.

Nonostante sia in commercio da pochi mesi, AppleMets Hair può già contare sull’appoggio di alcune ricerche scientifiche di grande spessore. Basti pensare, ad esempio, al report di recente pubblicato sulle pagine del Journal Medicine of Food.

Lo studio ha coinvolto 250 individui sofferenti di caduta dei capelli, producendo dei risultati davvero interessanti. Alla base del funzionamento di questo integratore, come anticipato, si trova proprio la procianidina.

Il motivo sarebbe dovuto alle grandi proprietà di questa sostanza, la quale stimolerebbe la fase anagen inducendo l’organismo ad un incremento nella produzione di cheratina.

Prima di passare oltre, vogliamo spiegarti perché è stata scelta proprio la melannurca, e non un’altra delle tante varietà di questo frutto. Il motivo è legato alla massiccia presenza di procianidina in questa tipologia di mele, addirittura quattro volte superiore alle medie.

Se mangio la Melannurca è uguale?

Anche la Melannurca, ovviamente, possiede le medesime proprietà del suddetto prodotto. Lo scopo dell’integratore, infatti, è consentire alle persone di assumere una percentuale superiore di questo principio attivo.

Cosa succede se semplicemente ci si limita a mangiare molte mele? La risposta è semplice, e può essere applicata a qualsiasi tipologia di principio attivo naturale.

Si ottengono gli stessi risultati, solo che bisognerebbe mangiarne una quantità quasi industriale. Per farti comprendere la situazione, in una capsula di AppleMets Hair trovi esattamente 400 milligrammi di estratto di mela annurca.

Per poter pareggiare la suddetta quantità di principio attivo, dovresti mangiare tre mele. Considerando che la dose giornaliera consigliata è pari a 800 milligrammi (dunque due capsule), dovresti arrivare a mangiare esattamente sei mele ogni dì.

A meno che tu non sia un fan sfegatato della mela annurca, è improbabile che tu possa arrivare a tanto. Inoltre, per poter cominciare ad avvertire i primi effetti della procianidina, serve aspettare circa 8-10 settimane. Ciò vuol dire che, se non ricorrerai all’integratore, dovrai imbastire una dieta a base di melannurca per più di due mesi.

Formula e dosaggio di AppleMets Hair per la calvizie

Considera, comunque, che l’integratore AppleMets Hair contro la caduta dei capelli non include solamente la procianidina B2.

Esistono altri elementi che vanno poi a completare il set di ingredienti presenti nelle capsule. Nello specifico, in una capsula da 600 trovi i già citati 400 milligrammi di estratto di melannurca, insieme alla biotina, al selenio e allo zinco.

Si tratta dunque di un composto ottimizzato per combattere la calvizie maschile, stimolando quanto possibile la ricrescita dei capelli. Inoltre, nelle capsule di AppleMets Hair trovi anche magnesio e biossido di silicio.

Per quanto concerne i dosaggi consigliati o massimi, è possibile sin da subito chiarire la situazione. Nella fattispecie, il foglietto illustrativo di questo integratore suggerisce l’assunzione di una capsula di AppleMets Hair quotidiana. In realtà, la ricerca citata poco più sopra ha dimostrato che gli effetti risultano essere migliori salendo a due capsule di prodotto assunte ogni giorno.

È pericoloso? Assolutamente no, considerando che due capsule di AppleMets Hair contengono comunque un totale di procianidina B2 nettamente inferiore ai limiti consigliati dal Ministero della Salute.

Va poi detto che le suddette possono essere assunte sia dopo i pasti, sia a stomaco vuoto. Questo perché è presente un rivestimento gastro-resistente sopra la capsula. In sintesi, l’integratore viene assorbito dall’intestino e quindi non conta il momento della sua assunzione. Fra le altre cose, lo strato gastro-resistente si trova collocato sopra un primo strato a base di maltodestrina.

Questo permette al principio attivo di essere protetto fino all’arrivo nel tratto intestinale. È un sistema pensato specificatamente per assicurare un corretto assorbimento e dunque l’ottimizzazione del principio attivo.

Come funziona AppleMets Hair?

Il funzionamento del principio attivo della mela annurca non è complicato da capire. In pratica, la procianidina B2 funge da bloccante del fattore TGF beta (1 e 2). Questi due fattori, stando a questo studio condotto in Giappone, contribuirebbero infatti all’apoptosi (decesso) delle cellule epiteliali situate nei follicoli piliferi.

Questo porterebbe ad un prolungamento della fase catagen, andando a incidere di riflesso anche sulla fase anagen. L’azione del principio attivo della melannurca andrebbe ad opporsi a questo processo di decadimento, rendendo più lunga la fase anagen. Come se non bastasse già questo, la procianidina riuscirebbe anche a stimolare la già citata produzione di cheratina.

AppleMets Hair funziona?

A questo punto ti starai chiedendo: le ricerche citate finora hanno un riscontro nella pratica, o rimangono semplici teorie formulate in laboratorio?

La risposta giusta è la prima. Secondo i test condotti sui volontari soggetti ad alopecia moderata, infatti, è stato registrato un incremento della crescita del 100% e un aumento di volume del capello fino al 30%. I suddetti risultati sono stati raggiunti dopo la quotidiana assunzione di due capsule di AppleMets Hair per due mesi.

I numeri e le percentuali, però, devono essere ancora confermate da altri studi. Ad ogni modo, tanto basta per poter sperare in una soluzione naturale finalmente efficace contro la caduta dei capelli e la calvizie. Chiaramente il prodotto è stato testato su soggetti colpiti da una forma moderata di alopecia, quindi i risultati su chi soffre di forme avanzate sono ancora da verificare.

Quanto costa AppleMets Hair e dove comprarlo

AppleMets Hair è un prodotto naturale disponibile in tutte le farmacie d’Italia, sebbene la distribuzione al momento non sia in grado di coprire l’intero territorio. Questo, comunque, non rappresenta un problema.

Il suddetto integratore contro la calvizie può essere difatti acquistato anche online, presso i rivenditori o presso i siti web delle già citate farmacie. Quanto costa AppleMets Hair? Si parla di circa 22 euro per una confezione contenente 30 capsule, ma è possibile trovarlo anche in offerta.

In realtà esistono anche delle alternative come Vitaminity Apple Extract , che costano meno e che sono ugualmente basate sull’estratto di mela annurca.

AppleMets HDL: la versione contro il colesterolo

In realtà in commercio è possibile trovare, già oggi, una seconda versione di questo integratore in capsule contro la calvizie. Si tratta di AppleMets HDL, un prodotto pensato per chi soffre di colesterolo alto.

Questo integratore possiede tutti i benefici della procianidina e della mela annurca, ma vanta una formula leggermente diversa. Nello specifico, la versione HDL mantiene solo il principio attivo della Melannurca, eliminando zinco, selenio e gli altri elementi citati in precedenza.

Ad ogni modo, la formula viene comunque integrata con l’estratto di patata dolce. In conclusione, AppleMets HDL è progettato per abbattere i livelli del colesterolo cattivo in modo più performante. Anche se in verità questa è una proprietà che appartiene comunque alla mela annurca.

Recensione AppleMets Hair: conclusione

Dopo aver studiato nel dettaglio cos’è e come funziona AppleMets Hair, è possibile giungere a delle conclusioni. In primo luogo è bene specificare che questo integratore, al pari degli altri, ha comunque dei limiti.

Ad oggi non esistono studi in grado di dimostrare se la sua efficacia risulta paragonabile a quella dei farmaci contro la caduta dei capelli. È bene mantenere un certo equilibrio ed evitare di pensare che sia capace di risolvere tutte le problematiche della calvizie.

Di contro, va comunque detto che le premesse sono più che ottime, e che AppleMets Hair potrebbe davvero migliorare lo stato di salute generale dei capelli.